SA2CC

SA2CC

Il progetto

L’adattamento dell’agricoltura ai cambiamenti climatici richiede una conoscenza profonda dei processi ecosistemici su scala territoriale a causa di varie interazioni, sinergie ed effetti collaterali.

Mentre i singoli elementi come alberi, siepi e la selvicoltura in generale possono essere parte della soluzione, le vecchie politiche forestali possono essere un ostacolo. È necessario un cambiamento rispetto all’approccio tradizionale che separa la selvicoltura dai terreni coltivati, abbracciando una prospettiva più integrata. Anche la selvicoltura deve adattarsi ai cambiamenti climatici, considerando la composizione delle specie arboree, le rotazioni delle colture e gli interventi. I dati degli inventari forestali possono guidare lo spostamento di specie arboree verso territori abbandonati, favorendo la nascita di nuovi ecosistemi. La collaborazione tra specialisti in selvicoltura e agricoltura è fondamentale per un adattamento intelligente ai cambiamenti climatici, che comprende aspetti come la gestione delle risorse idriche, la prevenzione degli incendi, la logistica e la disponibilità di legname per gli insediamenti rurali.

Il progetto SA2CC è in linea con l’SDG “Azione per il clima”, che “mira ad affrontare la sfida globale e urgente del cambiamento climatico, in particolare assicurandosi che tutti i paesi del mondo: (a) rafforzino la loro resilienza e adattamento ai cambiamenti climatici, con particolare attenzione ai piccoli Stati insulari in via di sviluppo (SIDS) e ai paesi meno sviluppati (PMS), nonché alle comunità più vulnerabili e colpite dai cambiamenti climatici; (b) integrare il cambiamento climatico nelle politiche globali e nazionali, nonchè nelle strategie e nelle pianificazioni per garantire azioni coerenti, efficienti e rapide, e (c) sensibilizzare ed educare le persone sulla sfida climatica e sulle azioni da intraprendere”. In questo contesto, SA2CC mira a rafforzare le competenze degli studenti nel settore agroalimentare e ad aumentare la loro consapevolezza nei confronti di una crescita sostenibile, rendendoli così elementi critici del cambiamento e nella promozione di specifiche strategie del Green Deal dell’UE, nonché promuovere lo scambio delle migliori pratiche tra i paesi partner. Le competenze acquisite dai gruppi target riguarderanno principalmente l’agricoltura sostenibile, la selvicoltura e la produzione zootecnica su piccola scala e le strategie per mitigare gli effetti delcambiamento climatico

Gruppi target

Pertanto i gruppi target del progetto sono:

Istituti di istruzione superiore con corsi relativi all'agricoltura

 Alla selvicoltura e al clima; questi beneficeranno di programmi di studio aggiornati che includono temi avanzati su come affrontare il cambiamento climatico nonchè approcci all'adattamento e alla mitigazione;

Personale accademico

Come
insegnanti
e
studenti,
che non solo
acquisiranno
conoscenze e
competenze ma
aumenteranno la
loro
competitività
professionale;

Organizzazioni agricole

Che saranno meglio
preparate a
utilizzare tipologie
specifiche di prodotti
agricoli, tenendo conto
delle
caratteristiche
climatiche
della loro zona;

Istituti di istruzione superiore del Kirghizistan e della Mongolia

Che riceveranno una formazione in competenze digitali per l'insegnamento e che beneficeranno di nuovi software e relative attrezzature.

Sulla base di quanto sopra esposto, gli obiettivi generali del progetto sono i seguenti:

Affrontare il cambiamento climatico (CC) nei settori dell’agricoltura, della piccola produzione zootecnica e della selvicoltura attraverso la qualificazione di studiosi competenti e qualificati;

Individuare punti di forza e di debolezza nei corsi esistenti, nonché conoscenze e competenze specifiche nell’insegnamento di materie sui CC;

Rivedere e aggiornare i programmi di studio esistenti per incorporare il cambiamento climatico nei corsi e nei programmi di studio;

Promuovere l’istruzione come mezzo per affrontare il cambiamento climatico;

Aumentare la produzione/qualità alimentare mitigando le conseguenze del cambiamento climatico;

Sviluppare pacchetti di risorse basati sulla ricerca e workshop di formazione per aiutare gli istituti di istruzione superiore a integrare un apprendimento più dettagliato della scienza del cambiamento climatico attraverso casi studio, valutazioni della vulnerabilità e del rischio e implementazione di strategie di adattamento nei programmi di studio e di lavoro;

Coinvolgere giovani docenti e studenti laureati nel processo di ricerca sui cambiamenti climatici nella regione del Baikal;

Creare opportunità per gli sviluppatori dei corsi di scambiare esperienze e idee per aiutare a sviluppare nuovi corsi e strategie di insegnamento nelle rispettive discipline.